Ultimi Articoli

Pag.5

Ogni persona del gruppo “Funghi e Flora di Forlimpopoli” con le sue caratteristiche forma nell’ insieme un tripudio di colori e di luci e di vivace animazione. Vorrei evidenziare in particolare:

- quello che noi tutti chiamiamo e riconosciamo “capo” nel senso di “pater familias”, Roberto Baggioni che ci coinvolge in modo spontaneo e naturale e ci accoglie con sensibilità e comprensione;

- Giuseppe Liverani che condisce ogni zoomata della sua cinepresa con ironici ed arguti commenti e che, quale conoscitore degli ambienti, prepara le escursioni, le spiega lungo il percorso e si entusiasma quando riesce a portarle a buon fine.

- Renzo, il cavalier gentile, che è stato a lungo il nostro professore conoscitore di ogni passato piccolo segno umano lungo i sentieri del nostro Appennino e che tuttora riconosce ed ammira partecipe.

- Giuseppe Pieraccini il nostro botanico di riferimento: difficile che non sappia identificare una pianta, spiegarne l’uso, raccontare di essa ogni possibile risvolto.

- Ma devo assolutamente soffermarmi sul lavoro immane che conduce Dora: ad ogni uscita si prepara per poi farci parte delle sue conoscenze inerenti il soggetto del giorno, così mentre noi camminiamo, guardiamo e parliamo spensieratamente, lei fotografa e si appunta ogni tappa, ogni notizia. Al ritorno scarica le foto, raccoglie quelle degli altri, seleziona, si documenta ulteriormente ad esempio per verificare o identificare con più certezza una pianta affidandole il suo nome scientifico e infine commenta. Di ogni escursione od eventuale gita, grazie alla sua disponibilità, abbiamo un vero documentario, ricco di notizie e di immagini di alta qualità. A me personalmente questo lavoro fatto serve molto per ricordare i luoghi, per approfondire la conoscenza dei nostri ambienti e delle nostre piante così da continuare a coltivare la mia profonda passione per l’escursione e la conoscenza del nostro bellissimo Paese.

A monte di quanto detto c’è stato l’inserimento dei dati nel sito.

Il risultato è un diamante di cultura paesaggistica e naturalistica. Dobbiamo essere fieri e grati della diffusione nel mondo di queste preziosità che escono, invece che da un cappello magico, da questo fantastico gruppo a cui sono orgogliosa di appartenere.

Le mie sono parole poverette in confronto a questa grande avventura e mi piacerebbe che altre voci, che so essere più qualificate, si esprimessero a questo proposito.

Valda

  VENERDI’ 5 APRILE

 Sala Pro Loco Forlimpopoli  Ore 20,45

 L'uomo che piantava gli alberi….

e chi li coltiva.

Nel millenario dell’Eremo di Camaldoli

 

Relatori Nevio Agostini e Franco Locatelli

 Nel corso della serata verrà fatta anche una breve presentazione delle escursioni e delle gite del programma primaverile.

Inizio iscrizioni per l’escursione di Valdazze

 

VENERDI’ 12 APRILE

 Sala Pro Loco Forlimpopoli Ore 20,45

 La figura di Pietro Zangheri

e la geografia vegetale della Romagna

 

Relatore Fabio Semprini

Presidente della Società per gli Studi Naturalistici della Romagna

 Nella serata inizio iscrizioni gita a San Romedio e Diga di Ridracoli

 

DOMENICA  7 APRILE

 Bertinoro

1° percorso

Fratta Terme -Tomba - Via Ausa - Rio Rose - Monte Maggio - Bertinoro - Casticciano - Fratta

Dislivello in salita: m. 400

Difficoltà: OOO

Durata: ore 4.30

2° percorso

Via  Ausa (Butaz) - Rio Rose - Monte Maggio - Bertinoro  - Via Ausa

Dislivello in salita: m. 200

Difficoltà: OO

Durata: ore 3.30  

Ritrovo per entrambi i percorsi al Parco Urbano  ore 8

 

 DOMENICA 14 APRILE                                                               

Valdazze                            

Pratieghi – Sorgente del Marecchia - Monte della Zucca – Valdazze –

Eremo Madonna del Faggio

Dislivello in salita: m.420

Difficoltà: OOOO

 Durata: ore 5

 Per chi vuole c’è la possibilità di un percorso più breve.

Ritrovo al Parco Urbano  ore 7

Per i dettagli della gita vedi allegato. Massimo 52 posti.

Inizio iscrizioni presso la Pro Loco alla conferenza del 5 aprile .

 

DOMENICA 21 APRILE

Tre Faggi (Premilcuore)

1°percorso

Tre Faggi - Muraglione - Fiera dei Poggi - Ca’ Fornello - Rifugio Monte di Gralli -Tre Faggi

Dislivello in salita: m.300

Difficoltà: OOO

Durata: ore 5

Ritrovo al Parco Urbano  ore 8

2°percorso

Tre Faggi - Rifugio Monte di Gralli -Tre Faggi

Dislivello in salita: m.160

Difficoltà: O

Durata: ore 3

Ritrovo al Parco Urbano  ore 9

 

GIOVEDI’25 APRILE

Campigna

Campigna - Passo della Calla - Fonte del Raggio - Campigna

Dislivello in salita: m.250

Difficoltà: OO

Durata: ore 4

Ritrovo al Parco Urbano  ore 8.

 

 DOMENICA  28 APRILE             

 

 

 Il Gruppo  compie 30 anni!!        !!!  1983 - 2013 !!!

Si festeggia con gita e

Pranzo Sociale  ad Anghiari (Arezzo)

Partenza dal Parco Urbano ore 8

Vedi dettagli nell’allegato. 

 

MERCOLEDI 1 MAGGIO

Cippo dell’Alpino

In collaborazione col Gruppo Alpini di Forlimpopoli e con la partecipazione degli amici dell’ UOEI di Faenza.

1°percorso

 Lago Pontini - Fonte Santa - Ca’ Ponziano - Cippo dell’Alpino - Poggio delle Corsicchie -

Fosso del Lupo - Bivio Laghetti - Lago Pontini.

Dislivello in salita: m.500

Difficoltà: OOOO

Durata: ore 5

Ritrovo al Parco Urbano  ore 8

2°percorso

Ca’ Pozzo di Sotto - Cippo dell’Alpino – Ca’ Pozzo di Sotto

Dislivello in salita: m.130

Difficoltà:O

Durata: ore 2.30

Ritrovo al Parco Urbano  ore 9

In caso di maltempo si recupera domenica 5 maggio con le stesse modalità 

 

 DOMENICA 5 MAGGIO

Giornata di eventuale recupero del Cippo dell’Alpino oppure di Monte dei Gralli.

Se non abbiamo recuperi, faremo un’ escursione a sorpresa :

 Difficoltà: OOO

Durata: ore 4

Ritrovo al Parco urbano  ore 8

 

DOMENICA 12 MAGGIO

Montecoronaro

Montecoronaro - Madonna del Crestone - Sassoni del M.Fumaiolo - Sorgenti del Savio - Montecoronaro

Dislivello in salita: m.350

Difficoltà: OOO

Durata: ore 4.30

Ritrovo al Parco urbano  ore 8

 

DOMENICA 19 MAGGIO

Lago di Tovel (Dolomiti del Brenta)                  

San Romedio                                        

Per i dettagli della gita vedi allegato

Ritrovo al Parco Urbano  ore 6

Inizio iscrizioni alla Pro Loco il 12 aprile alla conferenza.

 Massimo 52 posti  

 

DOMENICA 26 MAGGIO

San Paolo in Alpe

1° percorso

Ca’ Fiumari di sopra - Poggio Ricopri - Poggio Capannina - Campominacci- Val di Rubbiana-

Ciriegiolone - Le Pozzacchere- San Paolo in Alpe - Ca’ Fiumari di sotto

Dislivello in salita: m.680

Difficoltà: OOOOO

Durata: ore 5.30

Ritrovo al Parco urbano  ore 7,30

2°percorso

Ca’ Fiumari di sotto – Poggio Ricopri – Poggio Capannina- San Paolo in Alpe-

 Ca’ Fiumari di sotto

Dislivello in salita: m.420

Difficoltà: OOO

Durata: ore 4

Ritrovo al Parco urbano  ore 8,30

 

31 MAGGIO 1 e 2 GIUGNO                                             

Gita sociale

ABBAZIA- LAGHI  di PLITVICE- TRIESTE  

Vedi allegato con programma dettagliato

Ritrovo e partenza al Parco Urbano  ore 4.00

Per visitare il sito del Gruppo: www.gruppofunghieflora.it

 

DOMENICA 2 GIUGNO

Camaldoli

Camaldoli - Antico Castagno  Miraglia - Metaleto - Maestà di Cerreta - Parco Pucini

Rifugio Cotozzo - Fonte Duchessa - Sacro Eremo - Camaldoli

Dislivello in salita: m. 510

Difficoltà: OOOO

Durata: ore 5

Ritrovo al  Parco Urbano  ore 7,30.

 

 SABATO 8 GIUGNO

Buggiana

Buggiana - Casetto -Trebbo - Casa la Croce - Podere Strada

Dislivello in salita: m. 200

Difficoltà: OO 

Durata: ore 1,30

Gli Amici dell’’Associazione ”Operazione Chernobyl” ci prepareranno la cena nell’aia del Podere Strada, poi musica, balli nell’aia e canti.

Ritrovo al Parco Urbano  ore 17.

 

DOMENICA 9 GIUGNO

Diga di Ridracoli                                                          

Diga - col battello fino al Comignolo -  risalita Fosso della Lama - Lama -

 Seghettina - Fosso degli Altari - Poggio - Fosso della Lama- Comignolo.

Dislivello in salita: m. 300

Difficoltà: OOO

Durata dell’escursione a piedi: ore 4,30

Ritrovo al  Parco Urbano   ore 7,30 ( 1° gruppo 40 posti)

Prenotazione obbligatoria. Inizio iscrizioni alla conferenza del 12 aprile

Se superiamo i 40 posti, si dovranno fare 2 gruppi e gli orari saranno diversi, il 2° gruppo partirà, sempre dal Parco Urbano, alle 8,15

Quota pro capite per il battello  8 euro